main header 1

La Formazione

004Il Centro Antiviolenza Telefono Rosa Piacenza opera da anni sul territorio per favorire una maggior consapevolezza del fenomeno della violenza di genere per incrementare la diffusione di una cultura paritaria tra uomini e donne.

Le azioni fatte finora sono state: la partecipazione al Tavolo Provinciale Contro la violenza alle donne, con il quale è stato attuato il progetto “Amore e violenza”, che mira a sensibilizzare i docenti di ogni ordine e grado di Piacenza e provincia alla tematica e a dare strumenti concreti per attuare con gli alunni una cultura di genere paritaria.
Un altro progetto attuato con il Tavolo Provinciale è “In-genere”, attivato nelle classi delle Scuole Secondarie di secondo grado di Piacenza e provincia, che mira a poter intervenire direttamente nelle classi per sensibilizzare i ragazzi e le ragazze alla tematica delle differenze di genere e della violenza di genere in ogni sua forma.
La partecipazione alla settimana della flessibilità in alcune Scuole Secondarie di secondo grado, dove i ragazzi hanno operato attivamente immergendosi negli stereotipi di genere e imparando a riconoscerli.
La formazione presso la Polizia Municipale di Piacenza e la Polizia Municipale di Aosta in collaborazione con la Scuola Interregionale di Polizia Locale di Modena per incrementare l’uso di strategie e modalità efficaci e condivise di rete.

La partecipazione a seminari promossi sul territorio da CGIL e Comune di Piacenza in occasione della giornata nazionale contro la violenza sulle donne.
L’attivazione di serate di sensibilizzazione al tema e di conoscenza del Centro presso i Comuni di Travo, Bobbio, Rivergaro, Gossolengo, che hanno visto partecipare tutta la popolazione.
L’attuazione del progetto “Io e te”, presso le Scuole Secondarie di primo grado di Pontenure e Rivergaro, che mira alla presa di coscienza dei ragazzi e delle ragazze, attraverso l’analisi di pubblicità, libri, film, degli stereotipi di genere e dei pregiudizi conseguentemente attuati contro le donne.
Il Centro, inoltre, al fine di diffondere una cultura contro ogni forma di discriminazione di genere, ha pubblicato il libro “Volere o violare?”, in collaborazione con l’Università Cattolica di Piacenza,che racconta quali stereotipi di genere siano tuttora attivi tra i giovani piacentini attraverso l’analisi di questionari somministrati nelle Scuole del territorio.
Questo sito utilizza i "cookie" per migliorarne la navigazione e garantire una corretta visualizzazione di tutte le aree delllo stesso. Chiudendo questo banner il visitatore e/o l'Utente Registrato, acconsente all’uso dei "cookie". Per saperne di più vai alla pagina Informativa Cookies.